IL FORMAPROFESSIONI, promuove corso di qualifica riconosciuto per OPERATORE SOCIO SANITARIO SPECIALIZZATO

( O.S.S.S. ) ai sensi della legge 845/78

Durata: 400 ore ( formazione a distanza + aula + tirocinio )

Requisiti minimi richiesti: aver conseguito la qualifica di O.S.S.

Titolo rilasciato: l'allievo che supera le prove otterrà l’Attestato di Qualifica professionale di Operatore Socio Sanitario Specializzato (ai sensi della Legge 845/78) valido su tutto il territorio nazionale ed europeo

INIZIO CORSO SUBITO DOPO ISCRIZIONE

 

Nella Conferenza Stato-Regioni del 16 gennaio 2003, l'Operatore Socio Sanitario Specializzato è stato definito come una nuova figura professionale che trova sintesi nei distinti profili professionali degli operatori dell’area sociale e di quella sanitaria e risponde in modo più adeguato all’evoluzione dei servizi alla persona, intesa nella globalità dei suoi bisogni.

La struttura dei sistemi sanitari e sociali che si sta delineando e la comparsa di nuove complessità sanitarie e di nuove problematiche dei cittadini, ha innescato l’esigenza di formare degli Operatori Socio Sanitari Specializzati, con conoscenze e competenze più approfondite, affinché siano in possesso di strumenti per migliorare la relazione d'aiuto con l'utente e siano in grado di lavorare per compiti ed obiettivi, interagendo con professionalità diverse in modo integrato.

L’OSSS sostituisce le precedenti figure professionali che si occupavano d'assistenza, sia nell’area sanitaria (OTA), che nell'area sociale (ASA, OSA, ADEST ecc.), integrando funzioni, compiti e competenze delle due aree, in un unico contesto professionale.

Il suo compito è quello di svolgere attività che aiutino le persone a soddisfare i bisogni di base, finalizzate al recupero, al mantenimento e allo sviluppo del livello di benessere, promuovendone l'autonomia e l'autodeterminazione.

L'Operatore Socio Sanitario con formazione complementare (OSSS) in assistenza sanitaria, oltre a svolgere e assorbire tutte le attività del’Operatore Socio Sanitario, coadiuva l’infermiere in tutte le attività assistenziali in base all’organizzazione in cui opera e conformemente alle indicazioni che gli vengono impartire dal personale infermieristico stesso.

 

Descrizione: L’Operatore socio-sanitario con formazione complementare in assistenza sanitaria (OSSS), oltre a svolgere tutte le attività tipiche dell’Operatore Socio Sanitario, coadiuva l’infermiere o l’ostetrica e, in base all’organizzazione dell’unità funzionale di appartenenza e conformemente alle direttive del responsabile dell’assistenza infermieristica od ostetrica o sotto la sua supervisione, è in grado di eseguire la somministrazione, per via naturale, della terapia prescritta, terapia intramuscolare e sottocutanea su specifica pianificazione infermieristica, bagni terapeutici, impacchi medicali e frizioni; la rilevazione e l’annotazione di alcuni parametri vitali (frequenza cardiaca, frequenza respiratoria e temperatura) del paziente; raccolta di escrezioni e secrezioni a scopo diagnostico; medicazioni semplici, bendaggi e clisteri; mobilizzazione dei pazienti non autosufficienti per la prevenzione di decubiti e alterazioni cutanee; respirazione artificiale e massaggio cardiaco esterno; cura, lavaggio e preparazione del materiale per la sterilizzazione; pulizia, disinfezione e sterilizzazione delle apparecchiature, delle attrezzature sanitarie e dei dispositivi medici; trasporto del materiale biologico ai fini diagnostici; sorveglianza delle fleboclisi, conformemente alle direttive del responsabile dell’assistenza infermieristica od ostetrica o sotto la sua supervisione.

 

Obiettivi: Formare i destinatari del corso, già in grado di svolgere attività da OSS, affinché siano in grado anche di coadiuvare l’infermiere o l’ostetrica e, in base all’organizzazione dell’unità funzionale di appartenenza e conformemente alle direttive del responsabile dell’assistenza infermieristica od ostetrica o sotto la sua supervisione, di eseguire: - la somministrazione, per via naturale, della terapia prescritta, terapia intramuscolare e sottocutanea su specifica pianificazione infermieristica, bagni terapeutici, impacchi medicali e frizioni; - la rilevazione e l’annotazione di alcuni parametri vitali (frequenza cardiaca, frequenza respiratoria e temperatura) del paziente; - la raccolta di escrezioni e secrezioni a scopo diagnostico; - medicazioni semplici, bendaggi e clisteri; - la mobilizzazione dei pazienti non autosufficienti per la prevenzione di decubiti e alterazioni cutanee; - la respirazione artificiale e massaggio cardiaco esterno; - la cura, il lavaggio e la preparazione del materiale per la sterilizzazione; - la pulizia, la disinfezione e la sterilizzazione delle apparecchiature, delle attrezzature sanitarie e dei dispositivi medici; - il trasporto del materiale biologico ai fini diagnostici; - la sorveglianza delle fleboclisi, conformemente alle direttive del responsabile dell’assistenza infermieristica od ostetrica o sotto la sua supervisione. La frequenza (con profitto) del percorso formativo, sarà riconosciuta con apposito attestato di qualifica di “Operatore Socio Sanitario Specializzato”, accertante le specifiche competenze professionali acquisite.

 

Programma Didattico

Il corso di Operatore Socio Sanitario in Assistenza Complementare prevede 400 ore di formazione per una durata complessiva di 4 – 6 mesi.
Il tirocinio pratico (250 ore) verrà effettuato in strutture sanitarie vicine alla residenza o al domicilio dell’allievo.
La formazione teorica sarà parte in FAD e parte in frequenza presso le nostre sedi.
A conclusione del percorso formativo è previsto un esame finale presso le Regioni accreditate di competenza per il conseguimento della qualifica professionale, la cui validità è riconosciuta in tutta Italia ed Europa secondo quanto stabilito dall’Accordo Stato-Regioni del 16/01/2003, sia in ambito privato che pubblico, poiché rilasciata da Commissione Regionale ai sensi dell’art. 14, L. 845/78.
Tale qualifica prevede l’attribuzione di punteggio all’atto della partecipazione ai pubblici concorsi secondo quanto stabilito dalla legge 845/78.

 

Competenze previste dal repertorio

  • Essere in grado di coadiuvare il personale ostetrico infermieristico nell’attività di assistenza sanitaria: applicare metodologie per monitorare lo stato di salute psicofisica dell’utente non autosufficiente; applicare procedure di sanificazione, sanitizzazione e sterilizzazione di ambienti, materiali ed apparecchiature; applicare tecniche di somministrazione dei farmaci; applicare tecniche di supporto all’utente non autosufficiente nell’uso di presidi, ausili e attrezzature.
  • Essere in grado di effettuare il supporto gestionale, organizzativo e formativo: applicare metodi di controllo periodico del decorso della malattia; applicare metodologie di compilazione scheda sanitaria individuale; applicare tecniche di verifica degli interventi socio-sanitari; utilizzare strumenti informatici per la registrazione dei dati relativi agli interventi sanitari.
  • Essere in grado di effettuare l’assistenza domestica e alberghiera verso persone con diversi livelli di non autosufficienza psicofisica: rilevare esigenze di allestimento e di riordino degli ambienti di vita e cura dell'assistito, individuando soluzioni volte ad assicurarne l'adeguatezza, la funzionalità e la personalizzazione; adottare comportamenti idonei alla prevenzione/riduzione del rischio professionale, ambientale e degli utenti; applicare protocolli e procedure per la disinfezione, sterilizzazione e decontaminazione degli strumentari e dei presidi sanitari; applicare le procedure di sanificazione e disinfezione dell'ambiente di vita e di cura dell'utente.
  • Essere in grado di fornire assistenza socio sanitaria di base a persone con diversi livelli di non autosufficienza psico-fisica: applicare modalità di comunicazione partecipata con l’utente non autosufficiente; applicare procedure igienico-sanitarie per trasporto e composizione della salma; applicare procedure per supportare la corretta assunzione dei farmaci prescritti; applicare tecniche di rilevazione dei bisogni psico-fisici di utenti non autosufficienti; applicare tecniche di supporto al movimento dell’utente non autosufficiente; applicare tecniche di supporto all’utente non autosufficiente nel mantenimento capacità residue e di recupero funzionale; applicare tecniche di supporto all’utente non autosufficiente nella mobilizzazione, deambulazione e trasporto.

 

 

Per ulteriori informazioni su  modalità di iscrizione e costi si prega di contattare il seguente recapito:

Tel 3914145069

dal lunedì al sabato ore 9.00 – 19,00

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.