IL FORMAPROFESSIONI organizza 

Corso Specialistico on line per ESPERTO IN RICERCA E SELEZIONE RISORSE UMANE

Durata: 15 lezioni analitiche in PDF spedite sulla email dell'allievo con cadenza giornaliera

Definizione della figura professionale: L’ESPERTO DELLA GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE si occupa della selezione e del reclutamento del personale necessario, definendo i criteri e i programmi di sviluppo delle carriere, dei compensi e degli investimenti in formazione. Più in particolare collabora all’analisi dei fabbisogni delle risorse umane e all’elaborazione di piani di sviluppo, in particolare formativi, contribuendo alla valutazione del personale. Gestisce le attività per il reclutamento di nuovo personale, analizzando le caratteristiche della posizione ricercata e partecipando alle attività di ricerca e selezione.

Obiettivi: Attualmente le risorse umane costituiscono un fattore strategico per la sopravvivenza e la crescita di qualsiasi organizzazione. La Direzione Risorse Umane, alla quale fanno capo tutte le azioni di selezione, sviluppo e gestione delle risorse umane, riveste quindi un ruolo fondamentale nell’organigramma di qualsiasi realtà lavorativa. Il Corso si propone di offrire tutti gli strumenti e le conoscenze necessarie per poter entrare nel mondo delle risorse umane rispondendo alle esigenze delle imprese, che richiedono, nel contempo, una preparazione generalista e competenze sempre più specialistiche legate al settore HR. In tal senso le attività didattiche sono state progettate in maniera tale da garantire, da un lato, una panoramica a 360 gradi dell’area risorse umane, dall’altro, approfondimenti relativi agli aspetti più importanti del settore, quali: l’organizzazione aziendale, la selezione, la formazione, lo sviluppo e la valutazione del personale, le politiche retributive, l’orientamento professionale, il bilancio di competenze e coaching, le relazioni sindacali, l’amministrazione del personale.

Sbocchi Professionali: I nostri discenti, alla fine del percorso formativo, potranno essere inseriti nelle seguenti realtà:

  • Azienda: all’interno della Direzione del Personale nelle aree di selezione, formazione, amministrazione, comunicazione ed organizzazione.
  • Società di consulenza: con compiti specifici in relazione all’attività principale della realtà di riferimento.
  • Scuole di formazione: con incarichi di organizzazione e progettazioni corsi o con ruolo di formatore/tutor.
  • Società di Outplacement: all’interno di un gruppo di lavoro che si occupi di ricollocazione del personale, oppure come junior-coach per un singolo individuo in cerca di collocazione o ricollocazione nel mondo del lavoro.
  • Società di lavoro temporaneo: ricoprendo i molteplici ruoli all’interno di tali strutture, occupandosi a seconda delle proprie attitudini, capacità e necessità dell’azienda, di selezione e screening curricula, redazione inserzioni, front office, commerciale, organizzazione e amministrazione del personale.
  • Associazioni culturali: specializzate nell’ambito della progettazione europea.

 

Programma: 

Introduzione al corso

  • Definizione, ambiti di intervento e posizionamento nell’organigramma aziendale della figura professionale
  • presentazione docente, allievi e programma del corso

Principi di comunicazione efficace interpersonale

  • principi della comunicazione efficace, verbale, non verbale, paraverbale
  • comunicazione e stile assertivo
  • rispetto del codice etico e comportamentale aziendale
  • la prossemica comunicativa
  • tecniche per domandare e ascoltare in maniera attiva
  • comunicazione empatica e gestione delle emozioni proprie e altrui
  • comunicazione aggressiva, passiva, manipolativa e persuasiva
  • tecniche di mediazione e facilitazione comunicativa
  • comunicare messaggi scomodi o negativi
  • come formulare una critica costruttiva e incoraggiante
  • il lessico ed il linguaggio chiaro e credibile
  • la metafora e l’aneddoto per impressionare positivamente

Comunicazione interna aziendale come leva strategica della direzione delle HR

  • definizione della comunicazione interna aziendale, a chi è rivolta;
  • strategie di comunicazione interna e change management
  • la comunicazione orizzontale e quella verticale
  • il coinvolgimento del personale
  • strumenti e canali di comunicazione interna
  • il clima organizzativo e comunicativo interno

Ostacoli alla comunicazione efficace, la gestione e negoziazione dei conflitti di comunicazione aziendale

  • Come nascono e si sviluppano i conflitti
  • come prevenire e reagire di fronte ad una situazione conflittuale
  • tipologie di conflitto
  • saper gestire i comportamenti aggressivi e il nervosismo
  • sviluppare la mentalità negoziale
  • l’uso appropriato dell’ educazione e dell’ intelligenza emotiva
  • gestire il conflitto come occasione di cambiamento;
  • lo sviluppo della resilienza
  • l’analisi transazionale come metodo per individuare i nostri condizionamenti educativi, emotivi , affettivi e relazionali
  • l’enneagramma
  • i pregiudizi, i preconcetti e le tradizioni culturali condizionanti i nostri atteggiamenti e comportamenti
  • gestione obiezioni e dubbi
  • le parole da evitare

Il clima organizzativo e lavorativo

  • la logistica ed i setting ideali di lavoro
  • analisi dello stato di benessere o malessere
  • analisi del clima comunicativo tra i lavoratori
  • analisi del clima meteorologico
  • analisi del posizionamento e potenzialità dei punti luce
  • analisi presenza fumi e sensazioni olfattive
  • analisi dell’immagine complessiva aziendale
  • analisi di eventuali diffusioni audio
  • analisi di eventuali servizi suppletivi graditi dai lavoratori

Come gestire lo stress, il mobbing ed il burnout

  • valutazione del comportamento dell’operatore aziendale in situazione di stress lavorativo
  • i primi segnali di allarme e saper diagnosticare il proprio livello di stress
  • Ansia, depressione, angoscia, attacchi di panico, demotivazione, paura
  • Il burnout e il mobbing nel lavoro
  • Il rilassamento e la comunicazione olistica per sentirsi distesi
  • La musicoterapia quale strumento ottimale per la gestione dello stress

La ricerca e convocazione delle Risorse Umane

  • Valutazione del potenziale e del profilo professionale richiesto richiesto dall’azienda committente
  • Stesura dell’annuncio di offerta lavoro o richiesta personale
  • Condivisione dell’annuncio con il responsabile aziendale
  • Pubblicazione del’annuncio su siti e portali Internet
  • Realizzazione volantino o locandina da apporre presso i CPI e Centri Informagiovani
  • Ricezione dei cv via mail e prima valutazione a 360 gradi
  • Convocazione delle Risorse interessanti per un primo colloquio conoscitivo e selettivo
  • Elaborazione di una rosa di possibili candidati da riconvocare per un secondo e definitivo colloquio
  • Definizione rosa candidati definiti idonei a ricoprire il ruolo rucgiesto dall’azienda committente.

Il colloquio di selezione e strumenti per la valutazione delle Risorse Umane

  • Il saluto, l’accoglienza e l’accomodamento
  • Strutturazione e preparazione del colloquio di selezione
  • Presentare la posizione/candidatura in modo attrattivo
  • Utilizzazione delle strategie tecniche di ascolto attivo
  • Formulazione di domande aperte e chiuse
  • Il bilancio di competenze e le schede di valutazione
  • Le conoscenze e le competenze
  • Sapere, saper fare e saper essere

Empowerment e Motivazione 

  • La motivazione e l’empowerment
  • Come creare un ambiente ed il clima che motiva le risorse
  • Il concetto di motivazione e raggiungimento degli obiettivi
  • Il potere della determinazione e della convinzione del sé
  • Il rafforzamento dell’autostima e dell’autoconsapevolezza
  • Come si sviluppa il potenziale dell’individuo
  • L’atteggiamento proattivo
  • Il potenziamento delle competenze
  • Lode e biasimo al lavoratore
  • L’incentivazione economica del lavoratore
  • Pianificare obiettivi concreti di sviluppo personale e di team
  • Distress ed eustress, lavoro bene sotto pressione
  • Attivare i driver del cambiamento: consapevolezza, diagnosi e intervento

Coaching e Counseling

  • Il coaching motivazionale
  • Il counseling aziendale

Problem solving e Decision making

  • Definizione di problem solving e decision making
  • Analisi e diagnosi di un problema
  • Definizione di: chi, cosa, dove, quando, come, perche’, quanto
  • Dal problema alla soluzione: problem finding, problem setting,  problem  analysis, problem  solving, decision making, decision taking
  • Come prendere una buona decisione
  • Inquadrare un problema
  • Individuare e valutare le alternative
  • Il brainstorming e il lavoro di gruppo o cooperativo
  • Analizzare, risolvere , eseguire, fare e focalizzare
  • Dal problema all’obiettivo
  • Valutazione della situazione: capire e valutare le situazioni Attraverso un approccio sistematico
  • Analisi del problema: individuare i problemi in modo preciso, definirli, analizzarli e risolverli
  • Analisi della decisione: analizzare tutti gli elementi chiave di una decisione
  • Analisi del problema potenziale: individuare quali complicazioni potrebbero insorgere
  • Analisi delle opportunità potenziali: individuare quali opportunità potrebbero presentarsi
  • Pensiero laterale
  • 6 cappelli per pensare

Programmazione neurolinguistica e tecniche di vendita verbale, non verbale e paraverbale

  • Essere manager di un team commerciale
  • Analisi del profilo di ogni collaboratore
  • Punti di forza e skills del manager commerciale
  • La gestione dei venditori nell’attività quotidiana
  • Obiettivi motivanti e stimoli

Time Management e gestione efficace delle riunioni

  • Principi fondamentali della gestione del tempo
  • La pianificazione e gestione ottimale del tempo relativo all’espletamento del proprio lavoro
  • La gestione efficiente del tempo nella conduzione delle riunioni individuali e di gruppo
  • Agenda di lavoro temporale, l’ordine del giorno e le priorità
  • Tempi e modalità per esprimere liberamente opinioni personali e sensazioni
  • Tempi e modalità per la raccolta e la classificazione dei dati e dei fatti concreti
  • Orario di inizio e chiusura di una riunione/evento
  • I vantaggi della gestione del tempo
  • Ostacoli ad una gestione del tempo efficiente
  • Utilizzare meglio i tempi di attesa dei clienti

Management trasversale e change management

  • in cosa consiste il cambiamento organizzativo
  • impatto psicologico del cambiamento sulle persone, sul clima aziendale, sulle prestazioni e sulla motivazione
  • il progetto di cambiamento organizzativo, come presentarlo
  • resistenza al cambiamento, ostacoli e barriere, lo sviluppo della resilienza
  • definire le strategie di intervento specifiche
  • chiarire nuove missioni, compiti, ruoli e responsabilità
  • motivare i lavoratori e sviluppare la fiducia

La leadership per capi e quadri aziendali

  • definizione ed elementi della leadership
  • il leader nell’enneagramma
  • da manager a leader, differenze nell’autorevolezza e nei comportamenti direttivi e di sostegno
  • costruire la propria leadership nel quotidiano
  • osservazione e controllo delle prestazioni del lavoratore

Organizzazione, Ruoli, Mansioni e Compiti e Responsabilità dei lavoratori e Team building

  • la differenza tra essere un manager, un leader o uno specialista
  • la definizione del profilo (comportamenti) di ruolo
  • ruolo in azienda
  • ruolo all’interno di gruppi di lavoro e nella gestione del rapporto con il cliente interno ed esterno
  • l’identificazione delle competenze necessarie per la gestione del ruolo
  • aree di forza e aree di miglioramento
  • sviluppo di piani personali di miglioramento
  • gli elementi fondamentali per la costruzione di un team
  • l’importanza della definizione degli obiettivi in un team
  • l’attenzione ai fenomeni che caratterizzano lo sviluppo del team
  • le dinamiche interpersonali
  • definizione di un obiettivo comune del team e metodi per facilitarne la condivisione
  • creare e orientare il team al risultato ed al successo: strumenti e metodi
  • sviluppo della proattività all’interno del team
  • le funzioni di membership, groupship e leadership
  • la comunicazione all’interno di un gruppo
  • elementi di interazione e di interdipendenza
  • la definizione dei ruoli all’interno di un gruppo
  • lavorare con metodo per raggiungere gli obiettivi
  • il clima relazionale del gruppo
  • la gestione del conflitto nel gruppo di lavoro
  • la ridefinizione degli obiettivi organizzativi
  • gli elementi chiave per un team di successo
  • il processo per la presa delle decisioni
  • il contributo personale apportato al gruppo
  • l’importanza della condivisione delle informazioni
  • la costruzione della fiducia

Organigrammi aziendali

Certificazione rilasciata: attestato di frequenza utile per collaborazioni lavorative spedito via mail a fine corso

Costo e modalità di iscrizione: € 70,00 che si versano tramite bonifico. Per iscriversi è sufficiente scaricare il modulo di iscrizione dal sito web  www.ilformaprofessioni.it ( presente sul menu ), compilarlo in tutti i suoi campi e inviarlo unitamente alla ricevuta del bonifico al seguente indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

La ricezione della suddetta documentazione costituirà conferma della avvenuta iscrizione con corrispondente invio di fattura e lezioni con cadenza giornaliera via email.

Per ricevere informazioni si prega di contattare il seguente recapito dal lunedì al sabato ore 9,00 – 19,00

3914145069